Il Trono di Spade 7x3: le curiosità di "The Queen's Justice"

di Marica Lancellotti - 02-08-2017

Daenerys crede ancora di essere l'ultima dei Targaryen...



[Attenzione! Il testo contiene spoiler sull'episodio in questione]

Il terzo episodio del Trono di Spade 7 non avrà regalato scene di battaglie spettacolari come aveva fatto il precedente, ma in compenso è stato teatro di almeno due eventi memorabili: l'incontro tra Jon Snow e l'inconsapevole zia Daenerys, e la morte di Lady Olenna Tyrell.

In mezzo le strategie di Cersei, la sua vendetta su Ellaria Sand, il trionfo di Euron Greyjoy... e quella frase di Tyrion Lannister che ha fatto impazzire i fan di The Walking Dead. Quale espressione usa il primo cavaliere della khaleesi per indicare gli Estranei? Li chiama "those walking dead men". Il motivo per cui a tutti sia sembrato un omaggio alla serie tv che divide con Game of Thrones il podio dello show più seguito al mondo è piuttosto ovvio - e il post su Twitter dell'account ufficiale del Trono sembra aver confermato -, ma non bisogna dimenticare che è George R.R. Martin stesso, nei libri, a rivolgersi spesso ai White Walkers con la stessa espressione.

Ciò su cui non ci sono dubbi, invece, è il presagio di morte che Lady Olenna ha reso palese all'ingresso di Jaime nella sua stanza: avete riconosciuto il testo che citava a memoria? Era proprio quello della canzone Le piogge di Castamere, composta per ricordare la vittoria totale di Tywin Lannister su Casa Reyne, che aveva osato sfidare la sua autorità. Come quella, anche Casa Tyrell, con la morte di Olenna, è stata completamente distrutta da un Lannister - Cersei, in questo caso -, ma all'interno della scena è contnuto anche un altro riferimento, reso esplicito da Jaime. La strategia usata dal suo esercito per la presa di Alto Giardino è la stessa usata da Robb Stark nella battaglia che vide lo stesso sterminatore di Re tra i prigionieri e anche in quel caso la vendetta fu sancita dalle piogge di Castamere, intonata nella celebre scena del Red Wedding.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti