Facebook sfida le TV e le piattaforme streaming con Facebook Watch

di Marica Lancellotti - 10-08-2017

La piattaforma offrirà brevi video organizzati tematicamente



Facebook ha da poche ore annunciato la nascita di Watch, una nuovo servizio in grado di offrire brevi video, organizzati come gli episodi di una serie tv, legati da una trama, ma più brevi come durata, pensati, insomma, per la fruizione attraverso mobile (sarà disponibile su mobile, desktop e laptop e nelle app Facebook delle smart TV).

Qual è l'obiettivo di una simile operazione? Oltre a far aumentare a dismisura gli introiti derivanti dalle pubblicità (i video potrebbero essere intervallati da brevissimi spot e Facebook tratterrà il 45% del guadagno), è anche quello di creare un numero sempre maggiore di community che facciano capo al social network più grande e frequentato del mondo. Come si raggiunge? Organizzando gli show in base a ciò che guardano gli amici e il gruppo d'appartenenza.

Guardando uno dei contenuti proposto sarà possibile vedere commenti e connettersi con gli amici e con altri spettatori durante la visione o partecipare a un gruppo dedicato di Facebook.

Su quali categorie di spettacoli punterà inizialmente Facebook Watch?

Su show che coinvolgono i fan e la community - Nas Daily pubblica un contenuto al giorno in cui crea dei video insieme ai suoi fan da tutto il mondo. La Watchlist rende facile per i fan rimanere al passo con i nuovi episodi ogni giorno -; show Live per connettersi direttamente con i fan - Gabby Bernstein, autore bestseller del New York Times, relatore motivazionale e life coach, utilizza una combinazione di episodi registrati e live per connettersi con i suoi appassionati e rispondere alle loro domande in tempo reale -; show che seguono un filo narrativo o hanno un tema coerente - Kitchen Little di Tastemade è uno show divertente in cui alcuni bambini guardano una video ricetta per poi insegnare a chef professionisti come prepararla - ed eventi Live che uniscono le community - Major League Baseball sta trasmettendo una partita alla settimana su Facebook, consentendo alle persone di guardare il baseball live mentre si connettono con amici e compagni di tifoseria direttamente sulla piattaforma -.

Alcuni dei contenuti saranno creati appositamente per il social network, ma sarà anche possibile la fruizione di eventi sportivi come il basket femminile della Wnba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti