Pauley Perrette di NCIS aggredita mentre tornava a casa

di Lorenza Negri - 16-11-2015

L'interprete della dolce Abby è stata inspiegabilmente presa di mira con violenza e si è sfogata su Twitter



Qualcuno ha avuto il coraggio di prendersela con Pauley Perrette, il delizioso tecnico di laboratorio dall'irresistibile abbigliamento dark Abby di NCIS. L'attrice è stata assalita mentre tornava a casa nella sua residenza a Hollywood lo scorso giovedì; l'aggressore, il 45enne David Merck da lei stessa definito "psicotico" l'ha colpita al volto ed è, alla fine, stato rintracciato e arrestato dalla polizia per percosse aggravate.

La Perrette ha testimoniato di essere stata afferrata, presa a pugni sul naso e sulla fronte mentre riceveva minacce di morte. Dopo l'attacco, l'interprete del procedurale di CBS non è stata soccorsa da un passante che l'ha vista accasciata sul marciapiede e ha tirato dritto, continuando a guardare il telefonino.

Pauley ha scritto sul suo account Twitter di essere - naturalmente - "scossa e traumatizzata" e ha aggiunto: "Stanotte ho creduto di morire", "Questa notte è stata tremenda, un'esperienza di quelle che ti cambiano la vita. Sono grata di essere viva".

So, tonight was awful, life changing and I'm only grateful to be alive. It's here: pic.twitter.com/vXIT1pkVRc

— Pauley Perrette (@PauleyP) 13 Novembre 2015

Fonte: BBC

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti