House of Cards: Netflix licenzia Kevin Spacey

di Pierre Hombrebueno - 04-11-2017

Qui il comunicato della celebre piattaforma di streaming



E alla fine, Netflix ha preso una decisione: la celebre piattaforma di streaming taglia ogni possibile legame con Kevin Spacey, licenziandolo da House of Cards e cancellando dal proprio listino il film su Al Gore che lo avrebbe visto protagonista.

Dichiara un comunicato ufficiale: «Netflix non sarà più coinvolto in nessuna produzione di House of Cards che includa Kevin Spacey. Continueremo a lavorare con Media Rights Capital riguardo questo periodo di interruzione per valutare come procedere con lo show. Abbiamo anche deciso che non procederemo con la distribuzione di Gore – film attualmente in post-produzione – con Kevin Spacey come protagonista e produttore».

Negli ultimi giorni, ricordiamo che il pluripremiato attore è stato accusato di molestie sessuali da numerosi uomini, tra cui l'interprete di Star Trek: Discovery Anthony Rapp, l'attore messicano Roberto Cavazos e il regista di documentari Tony Montana. A seguito dello scandalo, Netflix ha annunciato che House of Cards si concluderà con la sesta stagione.

Fonte: SR

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti