The Ranch: Netflix licenzia Danny Masterson dopo le accuse di stupro nei suoi confronti

di Pierre Hombrebueno - 05-12-2017

L'attore: «Sono molto deluso»



Ancora bufera a Hollywood, e dopo il licenziamento di Kevin Spacey da House of Cards, Netflix ha deciso di far fuori anche Danny Masterson, tra i protagonisti della serie The Ranch assieme ad Ashton Kutcher e Debra Winger. Ha dichiarato un portavoce della nota piattaforma di streaming: «Come risultato delle discussioni in corso, Netflix e i produttori hanno tolto Danny Masterson da The Ranch. Lunedì è stato il suo ultimo giorno allo show, e la produzione riprenderà all'inizio del 2018 senza di lui».

Masterson, ricordiamo, è stato accusato di stupro da 4 donne, ma si dichiara assolutamente innocente.

Qui le sue parole: «Sono chiaramente molto deluso da Netflix per aver tagliato via il mio personaggio da The Ranch. Fin dal primo giorno, ho negato queste oltraggiose accuse nei miei confronti. Le forze dell'ordine hanno investigato su queste accuse più di 15 anni fa e hanno determinato che sono prive di fondamenta. Non sono mai stato dichiarato colpevole di un crimine. In questo paese, dovresti essere ritenuto innocente fino a prova contraria. Con l'attuale clima, però, pari colpevole nel momento stesso in cui ti accusano. Capisco e non vedo l'ora di ripulire il mio nome una volta per tutte. Nel frattempo, voglio esprimere la mia gratitudine al cast e alla crew con cui ho lavorato da vicino nelle ultime tre stagioni. Gli auguro tanto successo, e sono anche riconoscente ai fan che mi hanno dato e che continuano a darmi il loro sostegno».

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti