Westworld, arrivano i primi indizi sul passato dell'Uomo in Nero

di Attilio Palmieri - 10-01-2018

Quello della serie HBO è il set più segreto in circolazione, ma alcune notizie iniziano a trapelare



La prima stagione di Westworld è stata un successo di pubblico e critica, tanto da far diventare la serie un vero e proprio instant cult. La seconda annata rappresenta però la vera prova del nove e in quanto tale è sia molto insidiosa (True Detective insegna) sia potenzialmente il trampolino per la gloria.

L'hype è altissimo e ogni membro del cast viene puntualmente tartassato di domande ad ogni uscita pubblica. Questa volta è stato il turno di Jimmi Simpson, il quale durante una tappa del tour della Television Critics Association ha risposto ad alcune domande sulla seconda stagione della serie.

Innanzitutto ha confermato la sua presenza, senza però rivelare particolari precisi sul personaggio, perché il fattore sorpresa costituisce una delle caratteristiche essenziali della serie.

Inoltre ha aggiunto che gli piacerebbe che del suo personaggio venisse esplorata la trasformazione che lo ha portato a essere L'uomo in nero, il momento dopo il quale il suo cuore si è spezzato e le relative conseguenze.

Simpson è attualmente un attore molto richiesto nel panorama televisivo, tanto che era anche tra gli attori principali del primo episodio della quarta stagione di Black Mirror, “USS Callister”.

Fonte: TV Guide

© RIPRODUZIONE RISERVATA
VAI ALLA SCHEDA

Commenti