Nicholas Brendon di Buffy rivela propositi suicidi

di Lorenza Negri - 02-12-2015

L'attore che interpretava Xander nel cult di Joss Whedon ne ha parlato con Dr. Phil



L'amatissimo Xander di Buffy l'ammazzavampiri, Nicholas Brendon, ha spezzato i cuori dei buffyani di tutto il mondo rivelando a Dr. Phil - celebre personaggio televisivo americano che psicanalizza le star - di aver tentato il suicidio lo scorso settembre. Brendon, che èra stato fermato dalla polizia (quattro volte) per ubriachezza e poi entrato e uscito dal rehab, aveva già ammesso di aver problemi di dipendenza dall'alcol, ma al Dr. Phil Show ha aggiunto di essersi tagliato le vene con un coltello per bistecche.

Brendon ha rivelato di non essere stato in sé e non ricordare quanto avvenuto nella maggior parte degli interventi delle forze dell'ordine, compreso quando ha litigato con la fidanzata lo scorso ottobre. L'attore ha confessato di aver subito molestie da bambino: "Ci ripenso ogni giono della mia vita" ha dichiarato, "quando vieni molestato per due anni e te ne viene fatta una colpa da chi dovrebbe invece proteggerti, la confusione e la tristezza ti perseguitano".

Qui sotto trovate il video dove parla delle sue dolorose esperienze. Noi gli auguriamo di riprendersi e cogliamo l'occasione per proporlo in un'altra veste mentre regala ai fan italiani che parteciparono alla convention fiorentina Slayer Con la sua mitica "Snoopy Dance" (guardate e capirete)

Fonte: TvG

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

Commenti